PROVE PENETROMETRICHE

PROVE PENETROMETRICHE STATICHE - DINAMICHE

Scopo e utilizzo della prova:
Le prove penetrometriche, sia statiche che dinamiche, consentono di ottenere una buona caratterizzazione geotecnica del terreno. Le dimensioni ridotte e la facilità di trasporto rendono questa prova estremamente comoda ed economica.




Prova Statica
Le prove penetrometriche statiche consentono una buona caratterizzazione geotecnica del sottosuolo, in supporto all’attività di progettazione. 
La prova consiste nella misura , mediante cella di carico, delle variazioni di resistenza che il terreno presenta all’avanzamento di una punta conica standard (Begemann) infissa a velocità costante nel terreno (20 cm/sec).


Prova dinamica

La prova consiste nella misura della resistenza alla penetrazione di una punta di dimensioni e caratteristiche standard, infissa nel terreno a seguito dei colpi di un maglio di peso e caratteristiche standard che cade da un'altezza nota.
La prova penetrometrica dinamica consiste nella misura della resistenza del terreno alla penetrazione di una punta conica di dimensioni e caratteristiche note, infissa per battuta nel terreno per mezzo di un maglio avente massa standardizzata. Il numero di colpi necessario per avanzare di 20 cm permette di determinare la resistenza dinamica del terreno, dalla quale è possibile risalire ai parametri geotecnici significativi.